Vecchio Carnevale Blogghereccio: Draghi

Tocca a me “ospitare” il Vecchio Carnevale Blogghereccio del mese che sta per iniziare (qui trovate l’archivio, ancora parziale, dei contributi raccolti finora per questa bellissima iniziativa!).

È mio compito anche proporre un tema, dopo il tema “cibo” del mese scorso. E quale argomento più caldo de

i draghi

per celebrare la vampa d’agosto?

Vignetta praticamente obbligatoria… ma puntualizzo che il tema l’ho scelto in tempi non sospetti

Sono stato così furbo da accollarmi il mese in cui tutti sono in vacanza (anche il mio blog ci andrà presto). Ma farò del mio meglio per dedicare al Carnevale le dovute attenzioni. Voglio essere ottimista e confidare comunque in un’ampia partecipazione di autori e di lettori!

Introduzione

I draghi fanno parte delle leggende dell’umanità intera, pur con qualche variazione. C’è qualcosa in loro che colpisce profondamente il nostro immaginario.

Nel fantasy dominano la scena: sono l’antagonista principale da battere, il prezioso alleato da conquistare, l’arma finale da scatenare, il potere segreto da rivelare. Lo sappiamo bene noi che giochiamo a Dungeons and Dragons, in cui i draghi sono pure nel nome.

Tutta questa esposizione ha portato, nel tempo, a moltissime declinazioni diverse del tema draghi: alcune entrate nella cultura popolare come grandi classici, altre davvero creative e innovative, altre ancora un po’ banalizzanti. Ne vedremo una carrellata nel mio contributo, ma sicuramente sarà ben lungi dall’esaurire l’argomento.

Io amo i draghi e adoro i draghi di D&D. Lo sa bene mia sorella, a cui ai tempi del liceo, in compartecipazione con degli amici, ho regalato il bellissimo Draconomicon della 3.5, per poi “prenderglielo in prestito” e infine fregarglielo definitivamente (ce l’ho ancora io).

Secondo me ogni Diemme, ogni gruppo, ogni campagna ha un po’ il suo modo di vedere i draghi. È per questo che non vedo l’ora di leggere quello che tutti voi avete da dire!

Altra mia vignetta, questa è di oltre un anno fa… come passa il tempo!

Come Partecipare

  • Innanzitutto, leggetevi di cosa stiamo parlando e come funziona, spiegato qui.
  • Poi, se non ce l’avete già, apritevi un blog (Google è vostro amico, ci sono diverse piattaforme gratuite che possono ospitarlo: Blogger, GitHub Pages, WordPress.com…).
  • Sbizzarritevi a scrivere quello che volete sui draghi: dragate (badum-tss) i vostri ricordi e sguinzagliate la vostra immaginazione!
  • Nel vostro contributo linkate questo stesso post per far girare l’iniziativa, e far capire di che si sta parlando.
  • Una volta pubblicato, fornitemi il link (potete usare i commenti qui sotto, altrimenti potete contattarmi direttamente in diversi modi).
  • Poco dopo la fine di agosto, provvederò a postare la raccolta di tutti i contributi.

Ricordate: avete tempo dal 1 al 31 agosto per pubblicare!

Nota:

Il Vecchio Carnevale Blogghereccio è anche associato a una piccola zine (una pubblicazione che raccoglie i vari contributi): trovate tutte le spiegazioni qui, e tutti i vecchi numeri scaricabili gratuitamente a questo link. Se volete partecipare alla zine, ricordate di specificare la possibilità di utilizzare il vostro articolo a tale scopo e la licenza associata, direttamente nel vostro post oppure nel messaggio di consegna del link. Le istruzioni per partecipare alla zine sono qui.

Ovviamente se volete partecipare al Carnevale ma non alla zine siete comunque i benvenuti!

9 pensieri riguardo “Vecchio Carnevale Blogghereccio: Draghi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.