Spade a noleggio, braccio incluso

Per il Vecchio Carnevale Blogghereccio di Settembre il tema prescelto è davvero vivace e ricco di spunti: i mercenari.

Che differenza c’è tra mercenari e avventurieri?

Ed è possibile, per dei PG di D&D, far parte di una compagnia mercenaria?

Vediamolo insieme.

Continua a leggere “Spade a noleggio, braccio incluso”

Q&A: indagine su un insospettabile (domanda di Michele)

Qualche giorno fa ho avuto un commento davvero splendido su Investigation crawl, l’ultimo articolo della mia serie sulle investigazioni in D&D. Splendido perché mi permette di fare chiarezza su un aspetto di quella serie che evidentemente ho dato per scontato o non ho enfatizzato abbastanza.

Il succo: come si gestisce un classico plot twist come “il vostro alleato in realtà si rivela il cattivone”?

Il tema era così interessante, e la risposta così lunga, che ho deciso di dedicarvi un articolo intero e gli ho dato la precedenza facendo slittare tutto il mio calendario!

Continua a leggere “Q&A: indagine su un insospettabile (domanda di Michele)”

Q&A: come giocare un prequel? (domanda di Leo)

Sul magnifico gruppo Telegram DungeonsAndDragonsITA, che frequento, c’è stata una domanda che ho trovato molto interessante: prima di iniziare la sua campagna, un giovane Diemme voleva far giocare ai propri giocatori qualche breve scena antecedente, che servisse un po’ a “inquadrare” i personaggi.

Perché è interessante? Intanto perché, malgrado non sia nel mio stile, è comunque un modo per rendere più concrete e divertenti le backstory dei PG (sempre meglio che scrivere pagine di fanfiction). Ma soprattutto perché ci aiuta a ripassare, da un’angolazione diversa, quelli che sono i punti fondamentali del progettare una buona avventura, per quanto breve.

Continua a leggere “Q&A: come giocare un prequel? (domanda di Leo)”

Il collezionista di razze (digressione disordinata sulle razze, parte 3)

Uno dei principali pregi del D&D più recente (dalla terza edizione in su, Pathfinder compreso), a detta di molti, è l’enorme varietà di razze giocabili. Purtroppo si accompagna a quello che è uno dei peggiori difetti del D&D più recente, almeno secondo me: vale a dire l’enorme varietà di razze giocabili. In realtà, più che altro, la mancanza di qualsiasi linea guida su come usarle.

Nella scorsa puntata di questa mini-serie abbiamo parlato del concetto di razza in generale, dal punto di vista del giocatore e dal punto di vista del Diemme. Oggi vi racconterò la mia personale esperienza in materia.

Continua a leggere “Il collezionista di razze (digressione disordinata sulle razze, parte 3)”

Chi dorme non piglia draghi

Si è concluso il mese di Agosto del Vecchio Carnevale Blogghereccio, a tema draghi, e visto che toccava a me fare da ospite, tocca a me anche tirare le somme con questo post riassuntivo.

Vi elencherò e riassumerò tutti i contributi, con relativi link, in modo che possiate andarveli a leggere appena avete tempo. Sono pochi ma buoni!

Continua a leggere “Chi dorme non piglia draghi”

Diplomazia secondo Alexandrian (sfide interpersonali, parte 1)

Avevo già trattato altre volte la questione degli incontri interpersonali in D&D, ma sempre in modo semi-accidentale durante la trattazione di altri temi (vi metto i link in appendice alla fine). Stavolta, a grande richiesta, ho deciso di dedicare all’argomento una serie tutta sua, che comincia qui.

Per una volta inizierò lasciando la parola a chi ne sa più di me. Voglio presentarvi i punti di vista di due grandi esperti e divulgatori di lingua inglese. Comincerò con The Alexandrian (per più informazioni su di lui, vedi le letture consigliate).

Continua a leggere “Diplomazia secondo Alexandrian (sfide interpersonali, parte 1)”

Dillo in un altro modo (narrazione dei giocatori, parte 2)

Bentornati su questi schermi! Finalmente si riprende a postare!

Nell’articolo Lo fai, ma come?, parte precedente di questa mini-serie, ho parlato del ruolo che svolge la fiction, la descrizione della situazione immaginaria, nella risoluzione delle azioni di D&D. È un articolo lungo che vi consiglio di recuperare.

Concludevo dicendo che esistono diverse “messe a fuoco” (livelli di dettaglio) possibili nel narrare le azioni del proprio personaggio, dipende dallo stile di gioco che si vuole avere. A volte, però, il livello di narrazione desiderato è diverso da quello che si ha, e si vorrebbe cercare di cambiarlo. Inoltre una narrazione troppo scarna comporta il rischio, anche per il giocatore, di avere un gioco più piatto e meno divertente.

Cosa si può fare per rimediare?

Continua a leggere “Dillo in un altro modo (narrazione dei giocatori, parte 2)”

Appunto ferita

Novità! Ho avuto l’onore di pubblicare un articolo su nerdcoledi.it (vedi letture consigliate), nell’ambito di una piccola collaborazione che abbiamo combinato in vista del mio prossimo Speciale.

Il tema è una questione dibattuta: i punti ferita in D&D, con i loro pregi e difetti. Verso la fine faccio anche un accenno alle mie house rules in materia.

Enjoy!

Pausa estiva

Lo so, vi avevo detto che oggi avrei pubblicato il seguito dell’articolo sul ruolo della fiction in D&D. Ma vi devo dare buca. L’aria pesante dell’estate, che sa di caldo, di sale, di tormentoni reggaeton e di gente insopportabilmente felice, mi ha schiacciato. E il burnout da superlavoro blogger+Diemme+sviluppatore ha fatto il resto.

Ci vediamo a settembre, ma con molte succose novità, tra cui il mio terzo speciale attualmente in preparazione. Buone vacanze!

Sei mesi di fuoco

Si avvicina la pausa estiva di questo blog, e dal centesimo post di sei mesi fa ne è trascorsa un’altra cinquantina (questo è il 157mo, per l’esattezza). Vediamo un piccolo riassunto delle serie e dei post che vi ho inflitto in questa finestra di tempo: così, chi atterrerà qui durante la pausa estiva troverà molte cose interessanti da sfogliare.

Continua a leggere “Sei mesi di fuoco”