Sei gradi di cintura (ricorrenza a sorpresa)

Una trappola, o un oggetto magico, che provochi il cambio di sesso di un personaggio. Solo a sentirne parlare si rimane un po’ interdetti, al giorno d’oggi, non è vero? Il D&D di una volta, invece, non andava tanto per il sottile.

Spezzo la routine con questo brevissimo articolo fuori programma, perché una discussione sul gruppo Telegram “Segrete e Dragoni” mi ha colpito molto, e mi dà l’occasione per celebrare il mio secondo speciale, uscito un anno e mezzo fa.

Continua a leggere “Sei gradi di cintura (ricorrenza a sorpresa)”
Pubblicità

Diverso, ma come? (Sei gradi di rappresentazione: la ricorrenza)

Sono passati sei mesi dal mio speciale Sei gradi di rappresentazione (se non avete tempo di leggerlo tutto, qui trovate un pratico riassunto). Ho avuto di recente una discussione in merito sulla chat Telegram di DungeonsAndDragonsITA (gloria a quella chat, se non ci fosse dovrebbero inventarla!), scaturita da questo articolo giornalistico su Dicebreaker, che mi riesce difficile commentare: non che dica solo cose sbagliate, ma è un gran mischione di tutto e il contrario di tutto, frettoloso e superficiale.

Così, approfitto del semi-anniversario per tornare sull’argomento, per chi tra voi avrà la pazienza di leggermi. Proverò a parlarne con parole ancora diverse (ma il concetto rimane quello).

Continua a leggere “Diverso, ma come? (Sei gradi di rappresentazione: la ricorrenza)”

Sei gradi di rappresentazione: un riassunto

Mi hanno detto che la mia serie di 5 articoli che trovate qui è troppo lunga e può scoraggiare la lettura. Ho notato infatti che gli articoli dalla 2a parte in poi hanno avuto pochissime visualizzazioni. Siccome ci tengo a dare al tema la massima visibilità possibile, eccovi una sintesi semplice ed efficace.

Il tema è: come si rappresenta una diversità nel gioco, attribuita ai personaggi giocanti? Una qualsiasi, badate bene: anche se lo spunto iniziale riguardava una disabilità motoria, in realtà il discorso è molto più generale e sono convinto che riguardi, praticamente, tutti i Diemme.

Continua a leggere “Sei gradi di rappresentazione: un riassunto”

Speciale: sei gradi di rappresentazione

Diversità in Dungeons & Dragons: un tema di cui si sente parlare sempre più spesso. Recentemente è tornato alla ribalta quando un’autrice indipendente, Sara Thompson, ha pubblicato del materiale per creare PG con una “sedia a rotelle da combattimento“, e un’azienda ha deciso di basarci una serie di miniature le cui foto hanno fatto il giro del mondo. In rete c’è stato un gran discutere, perlopiù molto superficiale.

Come si rappresenta una diversità (qualsiasi diversità) in D&D? Quali sono le implicazioni, e gli aspetti a cui prestare attenzione? Ne parliamo in questa serie di 5 articoli speciali, tutti già visibili per voi: