In linea di principio: aggiornamento

Mi hanno fatto notare che il mio elenco di princìpi per D&D era troppo prolisso, ed era vero. Nel tempo ho lavorato per limarlo e renderlo più asciutto. Il risultato sono 20 brevi princìpi del giocatore e 30 brevi princìpi del Diemme (più un “principio zero” per tutti). Ecco qua:

Come ho detto altre volte, le mie Tavole sono una semplice descrizione di come mi piace giocare e di come si gioca al mio tavolo. Non sono consigli né istruzioni, perché non è detto che vadano bene per altri tavoli. Non è necessario aderirvi per trarre beneficio dagli altri articoli del mio blog. Semplicemente, più vi aderite e più giochiamo in modo simile.

Pubblicità

In linea di principio

È usanza di molti GdR moderni, specie di alcune specifiche correnti, avere un set scritto di princìpi-guida, sia per il master sia per i giocatori. Mi ha sempre lasciato perplesso, perché non fa parte della mia cultura di gioco, né della cultura di D&D.

Ma col passare del tempo, conoscendo giocatori e Diemme dalle provenienze più disparate, ho iniziato a ricredermi. Tante cose che ritenevo scontate evidentemente non lo sono. La grande diversità di approcci e modi di giocare che c’è in D&D è, secondo me, una ricchezza, ma rende difficile capirsi se non si impara a mettere in chiaro cosa si vuole (in effetti, penso da tempo che i manuali ufficiali di D&D abbiano una grave carenza sotto questo profilo).

Insomma, alla fine ho scritto le mie piccole “tavole della Legge”, come mi aveva vagamente consigliato anche il buon Gente di Ruolo nei commenti a un mio vecchio articolo. Sono i princìpi (personali) che io seguo quando gioco. Le trovate qui:

Traggono ispirazione da varie fonti, tra cui i principi di Cairn spiegati dall’ottimo Zeruhur e i game mastering commandments di The Angry GM, ma in definitiva sono roba mia e me ne assumo io solo la responsabilità. Devo molto anche ad alcune persone che sulla Locanda dei GDR mi hanno aiutato a mettere in discussione e a raffinare le prime stesure di questi punti. Non escludo di ritoccarli ancora, nel tempo.

Ah, ho letto anche molte altre fonti che invece mi hanno… diciamo, ispirato in negativo. E un giorno ve ne parlerò meglio 😅

Il mio flusso di gioco, parte 2

Nella parte precedente vi ho presentato, con l’aiuto di un bel diagramma, il mio modo di gestire il gioco e risolvere le decisioni dei giocatori.

Oggi vorrei concludere con un dettaglio, un “asterisco” che era rimasto in sospeso. E poi con un paio di considerazioni: questo procedimento vale solo per le azioni dei giocatori o anche per le mie, di Diemme? E quali sono i limiti per cui un insieme di scopo, approccio e mezzi risulta accettabile?

Continua a leggere “Il mio flusso di gioco, parte 2”

Il mio flusso di gioco, parte 1

In occasione del resoconto di un playtest del mio favoloso modulo investigativo (ne ho parlato in un altro post), la brava gente della Locanda dei GdR mi ha fatto una domanda molto intelligente sul mio flusso di gioco. Mi ha portato a riflettere su quello che faccio e a formalizzarlo in uno schema:

Giacché mi sembra interessante anche per voi, se vi va ne parliamo insieme.

Continua a leggere “Il mio flusso di gioco, parte 1”

Chi ben comincia…

Hai appena iniziato a fare il Diemme? Hai intenzione di diventare Diemme? Cerchi qualche dritta di base per partire con il piede giusto? Bene, questo articolo fa proprio per te! Conosci qualcuno in questa situazione? Giraglielo, e ti ringrazierà!

Qui troverai i miei consigli fondamentali per qualunque Diemme neofita di D&D e affini (per non fare gli stessi errori che ho fatto io).

E poi una piccola miniera di link e fonti con altri consigli del genere (ma buoni), e le migliori avventure (di D&D 5e) con cui iniziare.

Continua a leggere “Chi ben comincia…”

Q&A: collegare i PG alla campagna (domanda di Rob)

Vogliamo cominciare una campagna. Abbiamo una bella idea di storia in testa. E abbiamo i personaggi fatti dai giocatori… che magari ci azzeccano pochissimo sia tra loro che con la storia. Come li facciamo ingranare?

Quanti Diemme, specialmente neo-Diemme, si sono trovati alle prese con questo dilemma? Anche a me è capitato (eccome!) agli inizi della mia carriera. Poi ho capito una cosa, qualcosa che nessun manuale vi spiega ma renderà tutto mille volte più semplice. Vediamo insieme di che si tratta grazie alla domanda di un utente sul gruppo Telegram DungeonsAndDragonsITA.

Continua a leggere “Q&A: collegare i PG alla campagna (domanda di Rob)”

Q&A: fantasia vs. tecnica (domanda di Mattia)

Per un Diemme è più importante la fantasia o la tecnica? Si può riassumere così questa domanda, semplice quanto profonda, che il buon Mattia di Chio ha posto qualche tempo fa sulla chat Telegram DungeonsAndDragonsITA. Prendeva spunto da questo video di Master Kae (ma non siete obbligati a guardarlo: ve lo riassumo 😉). Ne è nata una bella discussione sul tema, ma vi trascriverò solo la mia opinione perché sono egocent… ehm… vincolato dalla privacy.

Continua a leggere “Q&A: fantasia vs. tecnica (domanda di Mattia)”

Come spiegare cos’è D&D

Vi è mai capitato di dover spiegare cosa sia un gioco di ruolo e come funzioni a una persona che non ne sapeva niente?

Oppure, vi è capitato di trovarvi voi a ricevere una spiegazione del genere, quando eravate novizi? E magari a sentirvene dire di tutti i colori, da “è come un’improvvisazione teatrale”, a “è una narrazione collettiva”, a “nessuno vince e nessuno perde” e peggio ancora?

A me sono capitate entrambe le cose. E all’inizio ho sbagliato anch’io, naturalmente.

Ecco alcuni consigli su come gestire la cosa in modo semplice ed efficace. Con particolare riferimento a D&D, è ovvio.

Continua a leggere “Come spiegare cos’è D&D”